"Siamo lo Spazio in cui Tutto accade" - Eckart Tolle -

La realizzazione di essere e vivere riscoprendosi al servizio dell’Esistenza è un’immensa opportunità.


La mia più grande fortuna è l’aver intrapreso un cammino di Consapevolezza che mi ha insegnato il significato profondo dell’Integrazione.
​​​​​​​

Potersi voltare indietro e Vedere come ogni passo, ogni scelta, ogni imprevisto è esattamente parte di un insegnamento, una lezione, un indizio alla riscoperta di quel Sè e del Sacro Intento che possiamo portare e donare al mondo; è ciò che io chiamo Libertà!

Nessuna scelta è mai quella sbagliata, nessun errore può ed è mai tale, si tratta di infinite esperienze che, sempre e comunque, contengono una meravigliosa occasione di comprendere, che ci aiutano a vivere secondo chi siamo e non in base a chi pensiamo di essere o dover essere.


Ci sono voluti anni per trovare in me quello sguardo, quegli occhi che potessero Vedere questo, ma ripercorrerei ciascuno di quei passi per ritrovarmi qui dove sono e mi sento ora!


La mia passione per la medicina, il fascino che da sempre lo studio di quell’immenso universo che è il corpo umano, mi ha portato ad assaporare, vivere, il mondo della medicina tradizionale, per come lo intendiamo in occidente per poi aprirmi e invitarmi ad entrare, ad approfondire la visione orientale di questo straordinario tempio.


L’allenamento al sentire, all’attenzione interiore lungo il mio cammino di guarigione personale, si è rivelato strumento e alleato per sentire, ascoltare, essere presente con l’altro.


Ogni inciampo sul sentiero della mia quotidiana evoluzione, anche professionale, in termini di autostima, fiducia, creatività ed espressione di sè, si dimostra un contributo eccezionale al servizio delle persone al fianco delle quali cammino per quel pezzetto del loro viaggio.


Non mi sento di aver scelto attivamente di essere al servizio del cambiamento, almeno razionalmente, mi sento sospinta verso la condivisione di ciò che ho ritrovato e costantemente ritrovo ad ogni passo del mio viaggio.

Coltivo la fiducia nell’Esistenza che, come dico spesso: “La sa sempre più lunga di me!” e mi lascio stupire da questa, tanto straordinaria quanto paradossale, realtà spazio/tempo.


Non ho progetti per te, non ho obiettivi, sono al servizio dei tuoi obiettivi, di quell’infinito processo Indivenire che Sei, con il solo e puro Intento di Essere testimone dell’immensa bellezza e gradiosità che possiamo riscoprire di essere, in ogni istante, qui, proprio Ora.


Non mi sento un counselor, un coach, un’insegnante, una terapista corporea, questi possono essere, al massimo, alcuni di quelli strumenti che ho sperimentato, studiato, approfondito, ma soprattutto che ho trasformato, assimilato ed integrato in Esperienza.
 

Ecco uno dei motivi per cui, ciò che accade con le persone che incontro e con le quali cammino, non sono più in grado di definirlo sotto alcuna categoria o metodologia professionale.

Ciò che andiamo a sperimentare, a vivere è una splendida, una straordinaria avventura in cui veniamo tutti trasformati.

Un viaggio in cui, ciascuno sia presente ha la stupefacente opportunità di Vedere, fosse anche solo per la prima volta, l’Essere Divinamente unico che E’.
 

Da quell’istante, da quel primo fugace sguardo, nulla assomiglia più a ciò che ricordavamo di noi stessi, degli altri e dell’intero universo, da qui spesso comincia la nostra Vera storia!


Ecco che Incontrarti è il dono immenso di cui posso solo che essere profondamente grata…Sempre!

Chi Sono...